La nostra passione è la vostra soddisfazione
La nostra passione è la vostra soddisfazione

Contattami

Se hai domande o desideri, se vuoi richiedere informazioni, chiamami al +39   366 410 42 54

+39   0435 50 00 22




Dolomiti - Le località più ambite

Cortina d'Ampezzo

Cortina d'Ampezzo, La Perla delle Dolomiti, non ha bisogno di presentazioni!

Ricordiamo che è circondata a 360° dalle Dolomiti Ampezzane che si trovano interamente in Veneto nella provincia di Belluno e sorge a 1211 mt s.l.m.

Sede delle Olimpiadi del 1956 è teatro di innumerevoli eventi sportivi di importanza internazionale.

Le piste sciistiche sono tra le più belle ed impegnative delle Dolomiti che fanno parte del Dolomiti Superky, nel comprensorio delle Tofane ogni anno si disputa la Coppa del Mondo Femminile.

Degno di nota è l'Alexander Girardi Hall nato per soddisfare le numerose esigenze congressuali.

Accoglie mostre, eventi ed attività culturali.

Durante l'estate le possibilità di svago sono davvero innumerevoli.

Dal trekking alla mounatain bike, la pista ciclabile Lunga Via delle Dolomiti, le passeggiate a cavallo, lo Stadio del tennis, la piscina ,lo Stadio Olimpico del Ghiaccio, il campo di golf e molto altro ancora....non vi resta che venirla a scoprire e viverla!



Cibiana di Cadore

Cibiana di Cadore sorge a 985 mt s.l.m. ed è un paesino caratteristico e suggestivo con splendida vista su splendide montagne: il Sassolungo, il Monte Rite e l'Antelao.

Si raggiunge dalla SS 51 di Alemagna da Venas di Cadore percorrendo circa 6 Km. La Val Zoldana con gli impianti sciistici del Civetta e Cortina d'Ampezzo distano 20 km.

L'impulso turistico è dato al paese, oltre che dalla posizione nel cuore delle Dolomiti, dai murales, affreschi sui muri delle antiche case a sasso, dal Museo nelle Nuvole, una delle sedi del Messner Mountain Museum, dalla splendida pista di fondo e dalle innumerevoli vie alpine che conducono a Rifugi e bivacchi.

 

I Murales sono affreschi di grandi dimensioni dipinti sulle pareti delle case di Cibiana, che è stata per questo denominata "Paese dei Murales". L'insieme di queste opere costituisce un museo all'aperto che annualmente viene arricchito con nuovi soggetti, alla cui realizzazione hanno contribuito artisti italiani e stranieri giunti anche dal Giappone e dall'ex URSS. Rappresentano una stretta simbiosi tra arte, assetto urbanistico ed architettonico.

Questa iniziativa nasce nel 1980 allo scopo di recuperare tradizioni, mestieri e storie del patrimonio culturale del paese per riproporle in chiave di memoria collettiva di pubblico accesso grazie alle arti figurative valorizzando in questa maniera originale il patrimonio abitativo e allo stesso tempo abbellendo l'abitato come era d'uso nelle città medievali d'Italia.

Non a caso negli affreschi e negli altri dipinti realizzati, una componente fondamentale è quella del recupero e della vivificazione dei mestieri e della storia che hanno contrassegnato il paese e la famiglia abitante quella casa.

 

Il Museo nelle nuvole

Nel 2002 è stato aperto sul Monte Rite (2180 m s.l.m.) il Museo nelle Nuvole dedicato alla storia delle Dolomiti, parte del progetto Messner Mountain Museum, curato dal celebre alpinista altoatesino Reinhold Messner. Allestito in un forte della Grande Guerra e dedicato all'elemento "roccia", racconta la storia dell'esplorazione e dell'alpinismo dolomitico. Nella galleria trovano spazio, dalla collezione Reinhold Messner, quadri e opere rappresentanti le Dolomiti dal Romanticismo fino all'arte contemporanea. Le vedute artistiche si alternano magicamente agli scorci panoramici delle finestre del museo sulle vette circostanti: Monte Schiara, Monte Civetta, Marmolada, Monte Pelmo, Tofana di Rozes, Sorapis, Antelao e Marmarole.

 

Sci di fondo Passo Cibiana

Ubicata a Passo Cibiana (quota 1535mt.), la pista "Deona" è considerata una delle piu' suggestive piste del bellunese. Dispone di diversi anelli, rispettivamente di 7,5 - 2,5 - 4 - 3 km.

Nei giorni di martedi e giovedi l'anello di 2,5km è illuminato ed aperto per lo sci in notturna.



Pieve di Cadore

Pieve di Cadore è la "capitale" storica e sociale dell'intero Cadore e sorge a circa 950 mt s.l.m.

Nella piazza spicca la statua dedicata al pittore Tiziano Vecellio, il Palazzo della Magnifica Comunità di Cadore che risale al XVI secolo con torre merlata, la Casa natale di Tiziano Vecellio, oggi sede di una fondazione di ricerca storico-artistica, con affreschi del 1590 circa, la Chiesa Arcidiaconale di Santa Maria Nascente (XIX secolo) con tele del grande Tiziano Vecellio e di Cesare Vecellio.

Il centro è vivace con Il Gran Caffè Tiziano, il Centro Cosmo che ospita il Museo dell'occhiale e dove avvengono numerose manifestazioni culturali ed artistiche, non mancano ristoranti, pizzerie, negozi e banche.

E' attorniata dalla Catena dei Monfalconi e del Monte Duranno ed è un ottimo punto di partenza per gli appassionati del trekking, della mountain bike e delle "ciaspole", si possono raggiungere infatti vari rifugi , la splendida pista ciclabile "Lunga Via delle Dolomiti" vi passa proprio accanto.

Un'attenzione particolare va alla palestra di arrampicata sportiva, la "Climbing Arena" che ha oltre otto metri di altezza e sette tracciati di diversa difficoltà.



Pozzale di Cadore

Pozzale di Cadore è frazione di Pieve di Cadore dal quale dista circa 1,5 km, sorge a 1100 metri slm e gode di una splendida vista

sulla Catena dei Monfalconi e il Monte Duranno.

E' un paesino caratteristico e delizioso dove pare che il mondo si sia fermato: stradine, viottoli, orti, giardini, prati immensi.

Si trovano un bar e un negozio di alimentari, servizio autobus da e per Pieve di Cadore.

Per una maggiore autonomia si consiglia un mezzo proprio.

Ottimo punto di partenza per gli appassionati del trekking e delle ciaspole.

Da Pozzale infatti si può raggiungere il rifugio Antelao con un facile sentiero,per la prima parte nel bosco,poi fino al panoramico

rifugio Antelao (aperto anche d'inverno nei week end) dal quale si gode di una magnifica vista sulla valle e il Monte Antelao.



Valle di Cadore

Valle di Cadore nel cuore delle Dolomiti a 20 minuti da Cortina d'Ampezzo in una zona tranquilla ma nel contempo comoda per l'accesso ai servizi: ristoranti, pizzerie, farmacia, banca, supermercati e altri servizi ancora.

La splendida pista ciclabile Lunga via delle Dolomiti che ripercorre il tracciato della vecchia ferrovia da Calalzo di Cadore a Dobbiaco, vi passa proprio accanto, ideale per gli appassionati del trekking e della mountain bike.

A 10 minuti da Tai di Cadore con il nuovissimo palaghiaccio, e la pista di fondo.

Gode inoltre di una bellissima vista sui monti: Sassolungo di Cibiana,il Monte Rite,il Monze Zucco e il Duranno.

E' un ottimo punto di partenza per visitare i dintorni: Pieve di Cadore, il paese del pittore Tiziano Vecellio con la visita della sua casa natale, il museo dell'occhiale, il Messner Mountain Museum,Cibiana di Cadore il paese deiMurales,Auronzo di Cadore con il lago di Santa Caterina, Misurina. Venezia dista 140 km.

 



Instagram<
Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Agenzia Italy Passion di Adriana Muraro - via Agarole 12 - 32044 Pieve di Cadore Partita IVA: 01132640259 | Sito sviluppato da www.me-todo.it